Don Winslow

Don Winslow, classe 1953, è considerato come uno degli autori più rappresentativi del poliziesco americano contemporaneo. Nato a New York, cresce a Perryville, una città turistica affacciata sull’Atlantico, nel Rhode Island, divorando romanzi e ascoltando le mille avventure raccontate dal padre marinaio e dai suoi amici. La madre bibliotecaria e l’ambiente in cui trascorre la sua infanzia saranno fondamentali per instillare nel giovane il sogno di diventare un grande narratore.

don-winslow-500x281

Scrittore e regista teatrale e televisivo, vive ora a San Diego, California, dove ha ambientato molti suoi romanzi. Nella sua carriera lavorativa ha fatto anche il direttore di una sala cinematografica, l’investigatore privato e il consulente per assicurazioni e studi legali.

Il suo romanzo d’esordio è stato London Underground (1991), seguito China Girl (1992), entrambi editi in Italia da Einaudi solo nel 2016. I successivi tre romanzi non riscuoteranno grande successo e non verranno pubblicati in Italia. Nel 2005 pubblica quello che, a mio avviso, è il suo romanzo migliore, Il potere del cane, il cui protagonista, Art Keller, troverà una seconda avventura ne Il cartello (2015). Tra gli altri suoi romanzi meritano di essere citati L’inverno di Frankie Machine (2006), i cui diritti sono stati acquistati da Robert De Niro per farne un film, Morte e vita di Bobby Z (2007), dal quale è stato tratto l’omonimo film diretto da John Herzfeld,  La pattuglia dell’alba (2008), L’ora dei gentiluomini (2009) e  Le belve (2010).

Da notare come la casa editrice italiana, solo dopo che questo autore aveva conquistato pubblico e fama, è andata a ripescare i suoi primi romanzi, all’epoca allegramente snobbati. Non meravigliamoci, perciò, se la grande editoria italiana non investe sugli scrittori emergenti: essa guarda solo al profitto e, quando un autore riscuote un certo successo, allora pubblica tutto ciò che da questi è stato scritto perché “tanto si vende da solo…”

Annunci

3 pensieri su “Don Winslow

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...