Il “diamante nero” di Copenaghen

biblioteca di Copenaghen

Dopo aver conosciuto l’antica e austera Biblioteca del Trinity College di Dublino, oggi parliamo di una biblioteca dallo stile architettonico avveniristico: la modernissima Biblioteca Reale di Danimarca. Situata sulle rive del porto di Copenaghen, è composta da due strutture cubiche inclinate verso il mare e il cui involucro è formato da lastre di vetro e granito nero dello Zimbabwe. Questi materiali permettono all’edificio di cambiare colore durante il giorno.

A differenza dell’esterno, l’interno dell’atrio è totalmente bianco, con splendidi balconi su ogni piano e scale mobili che permettono di accedere a tutte le parti dell’edificio.

Progettata dagli architetti Schmidt, Hammer & Lassen e soprannominata “il diamante nero” per la sua forma, la biblioteca ospita al suo interno quasi cinque milioni di libri e oltre seimila manoscritti, tra cui il più antico libro cristiano evangelico della Danimarca, datato 1060: scritto su carta pergamena, esso descrive e illustra i quattro Evangelisti.

Il diamante nero è una delle più grandi e belle biblioteche della Scandinavia, una meta da non perdere per chi visita la città.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...