Ho capito perché Davide batté Golia…

snoopy

Il Salone Internazionale del Libro, giunto alla sua XXIX edizione, è terminato. Anche quest’anno, chi lo ha visitato nella sua interezza, senza limitarsi agli stand delle grandi case editrici e alle presentazioni dei soliti noti (già, sono sempre gli stessi che ritornano…), e soffermandosi anche e soprattutto sulla moltitudine di piccoli e medi espositori ( piccoli editori, associazioni di scrittori emergenti o autopubblicati), ha potuto constatare come la voglia degli Italiani di lavorare, di emergere, di garantirsi un avvenire lavorativo e professionale che non calpesti la propria dignità ci sia eccome. C’è la voglia, c’è il talento, c’è la determinazione nei giovani e (ancor più importante) nei meno giovani. Ho visto, nei volti e negli sguardi di tanti scrittori  emergenti, quella tenacia che, secondo alcuni, gli Italiani non hanno più. Se chi ha in mano le redini del nostro Paese avesse un briciolo della buona volontà, della capacità e del talento degli autori che ho incontrato, sicuramente la nostra splendida Italia andrebbe molto meglio.

Mi piacerebbe vedere, nella prossima edizione, i nostri ministri e i nostri parlamentari girare tra gli stand degli autori esordienti ed emergenti, delle piccole case editrici, ma non per elargire pacche sulle spalle e falsi sorrisi, bensì per imparare. Sì, proprio così: per imparare cosa vuol dire credere nel proprio lavoro e profondere in esso tutte le proprie energie, senza vitalizi, senza benefit assurdi e senza guadagnare cifre da capogiro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...